Caso di studio Fiebig - Farmaceutica - Settori - TGW Logistics Group

Caso di studio Fiebig

La Fiebig è riuscita ad accelerare il processo di preparazione per la consegna con la nuova soluzione di material handling

Caso di studio FiebigPLAY
VIDEO
  • GESTIONE DI FINO A 75.000 ARTICOLI

    La soluzione è in grado di gestire fino a 75.000 articoli diversi fino a 2.000 ordini all'ora fino a 16.000 linee di ordini all'ora.

IL PIÙ MODERNO FORNITORE DI PRODOTTI FARMACEUTICI IN EUROPA

Dalla sua fondazione nel 1898, la Fiebig si è evoluta in una delle più forti imprese di medie dimensioni della Germania sudoccidentale. L'azienda ha a sua disposizione una delle più avanzate apparecchiature tecniche al mondo. Nella collaborazione con le farmacie, la Fiebig punta a fornire un supporto ottimale al personale e gode della meritata reputazione di un partner affidabile.

Ora la Fiebig può tentare nuovamente di incrementare la sua "pronta consegna", ridurre il tempo di elaborazione degli ordini e raggiungere una precisione ancora maggiore nel raccogliere gli ordini grazie al nuovo sistema logistico fornito dai sistemi integrati Klug e da TGW Mechanics GmbH. Un investimento sul futuro di Leopold Fiebig.

REQUISITI E PREREQUISITI


● Movimentazione di fino a 75.000 articoli diversi
● Fino a 2.000 ordini all'ora
● Fino a 16.000 righe d'ordine all'ora
● Raggiungimento di un livello di automazione superiore al 90%
● Tempo di elaborazione degli ordini inferiore a 15 min

SOLUZIONE

All'arrivo della merce, questa deve essere identificata e registrata correttamente, quindi posizionata nello scaffale corretto all'interno di cassette. Innanzitutto viene scansionato il numero del centro farmaceutico, quindi vengono immessi il numero del batch sulla confezione, la data di scadenza e la quantità. Nel frattempo il sistema prepara una cassetta adatta e la posiziona sulle bilance di conteggio, mentre il display luminoso in alto proietta un cono luminoso che guida il carico nello scomparto corretto. A questo punto, la cassetta può essere immagazzinata o trasferita senza interruzioni ad una zona di picking.

Il magazzino automatico dei cartoni (ACH) è dotato di due trasloelevatori alti nove metri del tipo Mustang ed ha una capacità di circa 35.000 cassette. I due trasloelevatori preparano le merci per il prelevatore automatico a vani "A-Frames" su due livelli di prelievo e rimuovono le cassette vuote.

Il posizionamento delle merci nel canale corretto dell'A-Frame viene monitorato attraverso un controllo luminoso e uno scanner. L'eiettore di ogni canale è in grado di scaricare fino a sei confezioni al secondo sul nastro che passa attraverso le file di canali posizionate sopra di esso a formare una "A" gigante.

Quando l'A-Frame non richiede alcun articolo, la cassetta dell'ordine viene fatta passare oltre l'A-Frame su un sistema di trasporto di bypass e indirizzata alle posizioni di preparazione della zona di picking B e C. Le zone  B e C vengono alimentate da un totale di 17 blocchi magazzino. L'LVS sincronizza i moduli, in modo tale che tutte le cassette del magazzino raggiungano le posizioni di preparazione della zona di picking nello stesso momento della cassetta dell'ordine. I prodotti farmaceutici a temperatura controllata possono essere prelevati anche nelle zone B, in quanto la cassetta sensibile al calore torna ad alta velocità nel magazzino di raffreddamento protettivo subito dopo il prelievo.

Anche il commissionamento degli articoli "C" avviene in modo automatico. Uno dei due sistemi ACH prepara le cassette il cui contenuto è destinato agli scaffali a fondo piatto. Il personale del magazzino riceve gli ordini via radio sui propri computer a polso tramite l'LVS. Il monitoraggio dei batch può essere effettuato senza errori tramite il sistema di gestione del magazzino, in quanto i prodotti farmaceutici di ciascun batch sono assegnati a posizioni del magazzino separate. Non appena un ordine è completato, la cassetta viene spinta all'indietro sul trasportatore di scarico.

Al termine del commissionamento, la cassetta dell'ordine torna verso due macchine di chiusura e saldatura, le quali stampano la bolla di consegna e la posizionano nella cassetta di spedizione. Queste macchine muniscono inoltre ogni cassetta di un'etichetta di spedizione. Successivamente, la cassetta dell'ordine viene reggiata e trasportata all'area spedizioni. Ogni ora vengono distribuite agli automezzi 2.000 cassette, a seconda del percorso di spedizione, in tre livelli di spedizione su un totale di 54 trasportatori a rulli a gravità. Gli autisti prelevano le rispettive merci dalla linea target e possono immediatamente caricare i loro automezzi.

TECNOLOGIA TGW APPLICATA

I trasloelevatori del tipo Mustang ad alta velocità con comando antipendolo trasportano le merci ai prelevatori A e C alla velocità della luce e contemporaneamente svolgono compiti di accumulo delle merci in entrata per i prelevatori automatici B in tempi record. Nelle due scaffalature lunghe 77 m e alte 9 m sono gestite 35.000 cassette. Con un'accelerazione di 4 m/s2, il Mustang raggiunge una velocità di 6 m/s.

Per l'approvvigionamento delle zone di picking B sono impiegati in totale 17 Commissioner. Si tratta di trasloelevatori altamente dinamici a barre di sollevamento. La velocità in Xè di 4 m/s2, mentre la velocità di sollevamento è di 3 m/s. I telescopi combi sono utilizzati come dispositivi di movimentazione dei carichi, poiché garantiscono un'elevata velocità associata ad un passaggio delle cassette sicuro dal punto di vista funzionale.

I prelevatori automatici A-Frame posizionati uno sull'altro hanno a disposizione un totale di 3.600  canali. Ciascuno di questi gestisce 1.200 ordini all'ora. Il principio di funzionamento dell'A-Frame è abbastanza semplice: due file di canali in diagonale sono disposti a forma di "A"; in questi vani sono disponibili pile monotipo di diversi prodotti farmaceutici. Il numero preciso di scatole richiesto per un ordine viene scaricato automaticamente su uno dei due nastri installati all'estremità inferiore del canale. Il sistema del flusso di materiale  associa una precisa sezione del nastro a ogni ordine cliente - una cosiddetta finestra d'ordine - nella quale ne vengono raccolti tutti gli articoli. Alla fine del nastro una cassetta riceve i prodotti di un ordine cliente. È stata prestata la massima attenzione alle speciali esigenze dei compiti di impostazione e manutenzione, per garantire che questo lavoro essenziale possa essere eseguito risparmiando più tempo possibile e utilizzando un solo strumento.

Per maggiori informazioni sull'azienda, visitate il sito Internet Leopold Fiebig www.fiebig.de.

Le nostre referenze TGW Logistics Group